Chi siamo

Cataldo Uomo nasce a Palermo, in Sicilia, agli inizi degli anni Quaranta del Novecento come un’antica camiceria. L’azienda viene fondata da Angelo Cataldo, che trasforma in impresa manifatturiera quella che fino ad allora era una avviata e conosciuta sartoria della famiglia paterna.

Il successo economico arriva negli anni del dopoguerra, quando l’antica camiceria Cataldo, assume la denominazione di «Manifatture Cataldo & C».

L’azienda è ormai specializzata nella produzione di camicie con l’intento di coprire un segmento di mercato sensibile alla qualità dei materiali, all’accuratezza delle lavorazioni, allo stile del prodotto e ad un servizio personalizzato.

Negli anni Cinquanta e Sessanta, sono già diversi i magazzini Cataldo presenti nelle più grandi città della Sicilia: uno di questi magazzini, il più piccolo ma ben curato, si trovava a Taormina e serviva una selezionata clientela internazionale che frequentava la nota stazione turistica.

Con le nuove generazioni, la «Manifattura Cataldo» decide di limitare la gamma dei prodotti offerti, probabilmente sacrificando ulteriori successi commerciali: ma la decisione è quella di investire tutte le risorse nella “camiceria” vanto di una storia ormai trentennale.

Il successo continua negli anni Ottanta nel momento di massima affermazione internazionale del “Made in Italy”, e negli Stati Uniti inizia l’espansione del marchio. Settimo Cataldo, con la sua intraprendenza commerciale nel 1983 da New York e New Orleans inizia la presentazione delle collezioni che portano al successo già ottenuto in campo nazionale. L’azienda propone filati ad alto contenuto tecnico-qualitativo e dal deciso stile italiano, studiati nei minimi particolari e proposti in vaste ed accurate cartelle colori.

Il perfezionamento arriva, con l’ultimo rampollo della famiglia, Massimo, che dopo numerosi studi e corsi di specializzazione, in business & marketing internazionale, aggiunge all’azienda familiare la managerialità indispensabile nei rapporti e servizi internazionali. 

Oggi la manifattura Cataldo cambia denominazione e diventa, “Settimo Cataldo”, forte dell’esperienza maturata, dal medesimo, che ha deciso di proporsi attivamente sul mercato internazionale per sviluppare l’immagine del marchio.